No restituzione delle imposte per i terremotati

 

Torna ai Documenti


Sulla restituzione della c.d. busta paga pesante dei dipendenti e pensionati terremotati, una speranza per non versare le imposte pregresse

A seguito dell'evento sismico che ha colpito il Centro Italia nell'anno 2016, è stata data la facoltà ai lavoratori dipendenti ed ai pensionati residenti all'interno del cratere di percepire lo stipendio ed il trattamento pensionistico senza subire le ritenute fiscali, cioè in misura lorda, la c.d. busta paga pesante.
La questione è stata oggetto di una normativa compulsiva e quasi schizofrenica: prima l'art. 48, comma 1-bis, Decreto legge n. 189 del 17/10/2016, come inserito dalla Legge di conversione n. 229 del 15/12/2016; poi l'art. 48, comma 11, Decreto legge n. 189 del 17/10/2016, convertito con modificazioni in Legge n. 229 del 15/12/2016; successivamente l'art. 11, comma 1, lett. b), Decreto legge n. 8 del 9/2/2017; ed ancora l'art. 11, comma 1, lett. e), Decreto legge n. 8 del 9/2/2017; successivamente l'art. 1, Legge n. 45 del 07/04/2017; non ultimo l'art. 43, comma 1, lett. a), Decreto legge n. 50 del 24/04/2017.
Infine la Legge di Stabilità 2018 pare voler chiamare i terremotati lavoratori dipendenti e pensionati al versamento delle imposte pregresse, a partire da maggio 2018 con 24 rate mensili.
Tuttavia il quadro legislativo dà adito a forti perplessità e dubbi, per un verso in ordine alla sussistenza di un effettivo obbligo di versamento delle somme (cosa di cui può dubitarsi), dall'altro in ordine alla compatibilità delle citate norme ai principi costituzionali.
La problematica è di primissimo rilievo posto che l'eventuale versamento degli arretrati porrebbe in gravissima difficoltà i terremotati, i quali tra l'altro vedranno riavviare l'ordinario regime delle ritenute, oltretutto in un contesto sociale ed economico di perdurante emergenza.
Il Senatore Mario Morgoni, dietro consulenza giuridica e fiscale dell'Avv. Andrea Bugamelli, ha presentato un'interrogazione parlamentare diretta a ricondurre il recupero delle imposte pregresse entro i binari di legittimità.
Qualora allo spirare del termine di maggio 2018 non venisse licenziato un intervento legislativo o di prassi qualificata nel senso richiesto, si potrebbe aprire per i terremotati interessati dalla c.d. busta paga pesante la strada della tutela giudiziale. 

http://www.cronachemaceratesi.it/2017/12/14/busta-paga-pesante-morgoni-interroga-il-ministro-no-al-recupero-delle-imposte/1044262/
http://www.viverecamerino.it/2017/12/15/sisma-restituzione-busta-paga-pesante-linterrogazione-del-senatore-morgoni/664495/
http://www.vivereascoli.it/2017/12/15/sisma-restituzione-busta-paga-pesante-linterrogazione-del-senatore-morgoni/664493/


Documenti scaricabili

Al momento non ci sono documenti da scaricare.


Torna ai Documenti